La vergine eterna

La vergine eterna La pioggia cessa e il cielo diventa sereno all improvviso mentre qualche goccia continua a cadere L erba di un verde sfolgorante accarezza i piedi nudi di una bellissima fanciulla dai lunghi e lucidi

  • Title: La vergine eterna
  • Author: Kenzaburō Ōe Gianluca Coci
  • ISBN: 9788811683780
  • Page: 111
  • Format: Hardcover
  • La pioggia cessa e il cielo diventa sereno all improvviso, mentre qualche goccia continua a cadere L erba di un verde sfolgorante accarezza i piedi nudi di una bellissima fanciulla dai lunghi e lucidi capelli neri Fin dalla sua prima giovinezza Kenzaburo Oe rimasto incantato dalla scena di questo film Ma quello che pi l ha folgorato stata lei, Sakura, attrice al suLa pioggia cessa e il cielo diventa sereno all improvviso, mentre qualche goccia continua a cadere L erba di un verde sfolgorante accarezza i piedi nudi di una bellissima fanciulla dai lunghi e lucidi capelli neri Fin dalla sua prima giovinezza Kenzaburo Oe rimasto incantato dalla scena di questo film Ma quello che pi l ha folgorato stata lei, Sakura, attrice al suo debutto di fronte alla macchina da presa La ragazza poi diventata una stella del cinema hollywoodiano, specializzata nel ruolo di bellezza orientale, acclamata e adorata da registi e produttori famosi Molti anni sono passati Le proteste politiche degli anni Settanta a favore dei diritti dell uomo stanno infiammando le piazze e le aule universitarie giapponesi Sakura ormai un affermata artista internazionale, sposata a un professore di letteratura americano Ma il Giappone e le cupe foreste dello Shikoku le sono rimaste nell anima, insieme al desiderio di celebrarle in un film che la veda insieme protagonista e produttrice Grande la sorpresa di Kenzaburo Oe nell apprendere che proprio lui, scrittore emergente, che la donna vuole come sceneggiatore della pellicola, ispirata a un famoso romanzo di Heinrich von Kleist Un impegno prestigioso e lusinghiero, ma che diventa invece una discesa agli inferi per tutti coloro che vi lavorano Prima fra tutte Sakura, che costretta a fronteggiare i fantasmi del suo passato.

    One thought on “La vergine eterna”

    1. No existe nada más obsceno que la autoficción. Como acto publicitario, pornografía apenas sí disimulada, el escritor pide que, lejos de permitir que el libro respire por sí mismo, viva sólo para realzar las bondades de aquel que lo haya escrito. Pero eso no significa que esté mal autoretratarse en una novela. O que todo acto de introspección sea autoficción. Existen infinidad de novelas donde el autor, materalizado en forma de personaje, aprovecha sus propias vivencias para dar forma a [...]

    2. Esta sinopsis urgente simplifica sobremanera una trama urdida con inteligencia, que se devora con extraordinaria naturalidad, donde todo parece mostrar una levedad casi vaporosa, como si fuese por casualidad o accidente que las cosas suceden como suceden, a pesar de poseer, sin embargo, una notable gravedad. Esto es así gracias a Seguir leyendo

    3. Me ha gustado. Las formas, la historia, la mezcla que parece hacer pie en la realidad y mezcla la ficción y te obliga a buscar, la fortaleza del viejo, el hijo artista muy satisfechaentremontonesdelibros

    4. A tense race to create a movie which will help the protagonist to finally reach catharsis after years of turmoil. Ironically the project is stopped for the same reason the turmoil of Sakura started!30 years are needed for things to finally go on the right path! Sakura as an Eternal virgin 'interpreting' Edgar Allan Poe's Annabel Lee was the muse of the author, therefor he cannot refuse her anything, but this actually turns to be a gain, helping him twice to surpass a not that prolific time in hi [...]

    5. L'intreccio tra letteratura, musica, cinema e dolore umano che forgia una grande attrice e una personalità eccezionale, in grado di affascinare tutti coloro che ne vengono in contatto.Libro particolare, a sua volta affascinante e delicato anche in alcuni momenti veramente crudi, degno veramente di un Nobel.

    6. Uhm No.Decisamente deludente. Freddo, poco coinvolgente, scontato. Non posso nemmeno dire di avervi trovato quei picchi di scrittura perfetta cui Oe ci ha abituato. Insomma, uno spreco di tempo. Odiatemi.

    7. Un tema clásico contado de manera (pos)moderna -los giros audiovisuales, las técnicas del guión cinematográfico-; genial la ambientación, escritura minimalista pero muy evocadora.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *